I nostri marmi sono stati utilizzati per opere eccezionali

Eventi

Santuario
San Giovanni Rotondo

Casale Marmi - Apricena FG

E’ dalle nostre cave che sono stati estratti, dopo un’accurata selezione, i blocchi che sono stati utilizzati per tante opere, pubbliche e private, di importanza internazionale. Tra queste la nostra azienda annovera con orgoglio la nuova “Aula liturgica Padre Pio” in S. Giovanni Rotondo, su progetto dell’Arch Renzo Piano, alla cui costruzione ha contribuito fornendo parte della pietra utilizzata.

Aeroporto Singapore

I nostri marmi sono stati utilizzati per realizzare il famoso aeroporto di Singapore. L’Aeroporto di Singapore-Changi è il principale aeroporto di Singapore, tredicesimo al mondo nella movimentazione di passeggeri e uno dei più importanti del Sud-Est Asiatico con i suoi oltre cinquantatré milioni di passeggeri serviti.
Casale Marmi - Apricena FG

Cupertino

Apple_park_cupertino_2019

Ph: Apple Park – Wikipedia

Nella nostra cava, continuano ad essere estratti i blocchi di marmo (del tipo «serpeggiante», con le ricercate venature) usati per costruire l’avveniristica sede della Apple a Cupertino, una «città» per 12 mila dipendenti progettata dal celebre architetto high-tech Norman Foster.

É l’ultimo grande progetto curato nei particolari da Steve Jobs, che ha voluto i marmi del secondo bacino più importante d’Italia. L’«astronave madre», come chiamano il Campus 2 sorto in California, porta dunque la firma del nostro «made in Italy».

D’altronde, la nostra pietra calcarea di Apricena è stata scelta anche da un’altra archistar: Renzo Piano, per il vicino santuario di Padre Pio di San Giovanni Rotondo (l’architetto in persona è venuto a scegliere i blocchi migliori). Altri sono serviti per l’aeroporto di Singapore, molti sono destinati a sontuose opere in Cina, in Vietnam o negli Emirati arabi.
Nella stessa cava che servì la Apple è rimasto il furgoncino blu utilizzato da Vasco Rossi, un habitué in Puglia, per girare il videoclip «Un mondo migliore».

I nostri marmi sono stati utilizzati per realizzare il famoso aeroporto di Singapore. L’Aeroporto di Singapore-Changi è il principale aeroporto di Singapore, tredicesimo al mondo nella movimentazione di passeggeri e uno dei più importanti del Sud-Est Asiatico con i suoi oltre cinquantatré milioni di passeggeri serviti.
Casale Marmi - Apricena FG - marmi_cupertino

Il bacino della Pietra di Apricena, tra i principali poli estrattivi italiani per quantità di materiali che vi si estraggono, si estende ai piedi del Gargano tra i comuni di Apricena, Poggio Imperiale e Lesina.
Su un esteso territorio leggermente sopraelevato (100-150 metri sul livello del mare) si presentano grandi cave a fossa, delimitate da cumuli di inerti ed informi in continuo movimento per l’attività estrattiva in avanzato stato di sviluppo.

Da sempre, si può dire, la pietra viene cavata in questo territorio, seppur è possibile parlare di un sistema organizzato di estrazione solo a partire dai primi anni del secondo dopoguerra, quando le urgenze della ricostruzione post-bellica determinarono quelle necessarie condizioni per razionalizzare gli sforzi del settore.
Dopo il boom degli anni ’60, quando ancora l’attività estrattiva era affidata alla manualità dei cavamonti, lo sviluppo tecnologico degli anni 90 ha introdotto nuove macchine per la movimentazione e sofisticate attrezzature e strumentazioni per il taglio delle bancate che hanno, in breve tempo, sostituito del tutto i tradizionali sistemi di estrazione non più efficaci per le difficoltà di raggiungere profondità oggi assolutamente semplificate (siamo passati in pochi anni, infatti, al raddoppio delle iniziali fosse di coltivazione dai 30-40 metri iniziali agli attuali 80-100 metri).
Bronzetto, Biancone, Fiorito e Serpeggiante sono tra le varietà più diffuse della nostra cava. La qualità della Pietra di Apricena è oggi, come ieri, universalmente riconosciuta con materiali che oscillano tra il beige, l’avorio ed il rosato, con frequenti venature il più delle volte sottili e sinuose, che ne caratterizzano la particolarità delle superfici.
Di grande interesse, soprattutto in questi ultimi anni, anche l’uso della crosta della pietra, con le classiche increspature giallo-rossastre che la rendono appetibile soprattutto per le ambientazioni rustico-vernacolari. La produzione si articola, per la maggior parte, in una ottima percentuale di blocchi da telaio capace di proporre sul mercato

marmi_interno_cupertino